Lactoflorene Colesterolo


Flora intestinale e Colesterolo

Il colesterolo è una molecola lipidica (quindi grassa), essenziale per la vita e normalmente presente nel nostro organismo.
Secondo recenti evidenze scientifiche, una flora intestinale equilibrata esercita degli effetti positivi sui livelli di colesterolo nel sangue.




Quando il colesterolo è a rischio

Il livello ottimale di colesterolo totale in prevenzione primaria deve essere <190 mg/dl. Valori compresi fra 190-239 mg/dl sono considerati borderline, mentre >240 sono valori alti. Una concentrazione eccessiva di colesterolo cattivo nel sangue, può portare a un suo accumulo nella parete arteriosa e quindi predisporre all’insorgenza di aterosclerosi e malattie cardiovascolari (MCV).



Il rischio cardiovascolare aumenta in relazione a diversi fattori:

  • età
  • familiarità
  • ipertensione
  • sovrappeso e obesità
  • diabete
  • fumo di sigaretta
  • sedentarietà

L’importanza della prevenzione

I sintomi delle malattie cardiovascolari non sempre si manifestano
in maniera tempestiva, anzi spesso, almeno nelle fasi iniziali, restano silenti.
Per accorgersi di eventuali problematiche è consigliabile effettuare periodicamente le analisi del sangue per tenere sotto controllo i parametri lipidici.
Ci sono diversi fattori di rischio: alcuni non possono essere modificati (età e predisposizione familiare); su altri (colesterolemia, ipertensione etc.) è invece possibile intervenire.

SCOPRI DI PIÙ

Per la prevenzione è quindi importante:

  • seguire un’alimentazione sana ed equilibrata;
  • diminuire la quantità di grassi saturi, presenti in tutti gli alimenti di origine animale (in maggior quantità nei formaggi e nelle carni rosse), i crostacei, i condimenti abbondanti, scegliere con attenzione il metodo di cottura (meglio quello a vapore o alla griglia piuttosto che la frittura o la cottura in padella);
  • svolgere un’attività fisica regolare;
  • controllare l’ipertensione;
  • mantenere uno stile di vita sano.

 

Progetto CUORE
Coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità, il Progetto CUORE – Epidemiologia e prevenzione delle malattie ischemiche del cuore, ha individuato delle valutazioni di rischio per alcune categorie di persone:

DONNE DIABETICHE | [Visualizza]

DONNE NON DIABETICHE | [Visualizza]

UOMINI DIABETICI | [Visualizza]

UOMINI NON DIABETICI | [Visualizza]




Lactoflorene® Colesterolo

Lactoflorene® Colesterolo è un integratore alimentare che unisce l’azione combinata dei fermenti lattici vivi ad azione probiotica (Bifidobacterium Longum BB536®) al riso rosso fermentato, utile per il mantenimento dei livelli normali di colesterolo nel sangue, arricchito con Coenzima Q10 e Vitamina PP. Senza glutine e senza lattosio, con edulcoranti.


La formula di Lactoflorene® Colesterolo

  • I fermenti lattici vivi favoriscono l’equilibrio della flora batterica intestinale.
  • La monacolina K dell’estratto di Riso Rosso fermentato contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo.
  • La Vitamina PP contribuisce al normale metabolismo energetico.
  • Il Coenzima Q10 è una sostanza antiossidante.

SCOPRI DI PIÙ

Il Bifidobacterium Longum BB536®: uno tra i ceppi bifidobatterici più studiati in letteratura, In particolare, è stato dimostrato da alcuni studi che il Bifidobacterium Longum BB536® aiuta a ridurre il riassorbimento intestinale del colesterolo(1-2) legato ai sali biliari.

(1)Andrade, Borges, Effect of fermented milk containing Lactobacillus acidophilus and Bifidobacterium longum on plasma lipids of women with normal or moderately elevated cholesterol, J Dairy Res. 2009 Nov;76(4):469-74. (2)Shimizu M et al., Meta-Analysis: Effects of Probiotic Supplementation on Lipid Profiles in Normal to Mildly Hypercholesterolemic Individuals, PLoS ONE 2015;10(10): e0139795


Il riso rosso fermentato
: deriva dalla fermentazione del riso ad opera di un lievito chiamato Monascus Purpureus (lievito rosso). Durante il processo si arricchisce di Monacolina K, una sostanza naturale dall’azione statino-simile , che ha la funzione di inibire la sintesi del colesterolo che avviene nel fegato (3) contribuendo al mantenimento di normali livelli di colesterolo nel sangue (4)

L’effetto benefico del mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue si ottiene con l’assunzione giornaliera di 10 mg di Monacolina K da preparazioni di riso rosso fermentato(4)

(3)Man et al., Cholestin inhibits cholesterol synthesis and secretion in hepatic cells (HepG2). Molecular and Cellular Biochemistry, 2002 Apr;233(1-2):153-8.
(4)EFSA Journal 2011;9 (7):2304


Il Coenzima Q10
: sostanza antiossidante normalmente presente in quasi tutte le cellule del nostro organismo. L’utilizzo di farmaci come le statine, oltre ad abbassare i livelli di colesterolo, riduce anche i livelli di tale coenzima. La sua integrazione è quindi utile in caso di assunzione di integratori a base di sostanze ad azione statino-simile. (es. la Monacolina K).

La vitamina PP: è una delle vitamine idrosolubili necessarie al processo di digestione degli alimenti, ma svolge anche altre funzioni e contribuisce al normale metabolismo energetico(4) . Il suo utilizzo negli integratori alimentari, da sola o in combinazione con sostanze statino-simili, migliora i parametri lipidici(5).

(5)Villines et al., Niacin: the evidence, clinical use, and future directions, Curr Atheroscler Rep. 2012 Feb;14(1):49-59.



I formati

La Busta Duocam®. Facile da deglutire

I probiotici sono molto sensibili all’umidità e all’interazione con altre sostanze. Per preservarne l’efficacia, l’esclusiva busta DUOCAM® è divisa internamente in due camere separate che permettono agli ingredienti contenuti di non interagire fra loro fino al momento dell’assunzione del prodotto, garantendo una conservazione ottimale dei componenti.

Modalità d’uso:
Una busta al dì, preferibilmente lontano dai pasti.
Sciogliere il contenuto della busta in mezzo bicchiere d’acqua e bere la sospensione ottenuta. Ottimo sapore ai frutti rossi.



Consigli utili

Stile di vita
Il primo passo per riportare il colesterolo ad un livello appropriato è agire sul nostro stile di vita. E’ fondamentale quindi seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, svolgere una regolare attività fisica e sottoporsi a controlli medici periodici.

Ridurre il grasso corporeo
In caso di sovrappeso, un calo ponderale stimato tra il 5 e il 10% del peso complessivo contribuisce a migliorare notevolmente il quadro lipidico ematico. Oltre alla cura dell’alimentazione, per perdere peso è sufficiente sostituire tutti i comfort con il movimento, preferendo le scale all’ascensore, una camminata all’automobile.

Smettere di fumare
Il fumo determina un innalzamento della pressione sanguigna ed una riduzione delle HDL, aumentando il rischio cardiovascolare. Cambiare il proprio stile di vita smettendo di fumare determina immediatamente alcuni miglioramenti fisiologici, come l’abbassamento della pressione sanguigna.




CONCORSO ABBASSO IL COLESTEROLO

Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2017 partecipa al concorso Abbasso il Colesterolo e vinci


ACQUISTA

Conserva
lo scontrino
del prodotto

REGISTRATI

Sul sito
www.lactoflorene.it
nella sezione dedicata

VINCI

Scopri
i premi a te
dedicati